Pompa per il pene: come e quando usarla

Chiamatela paura, ossessione, chiodo fisso, ma senza dubbio la questione legata alle dimensioni del pene è un argomento che dalla notte dei tempi viene affrontato nei modi più disparati e per molti uomini rappresenta un motivo di insicurezza e frustrazione

Chi non è soddisfatto delle proprie dimensioni cerca sovente rimedio su internet, per trovare prodotti “fai da te” che possano contribuire ad aumentare lunghezza e diametro del proprio membro: creme, estensori, pillole, esercizi vari e pompe per il pene sono i più diffusi rimedi per l’increscioso problema di un pene non all’altezza delle proprie aspettative.

In un precedente articolo abbiamo già parlato degli sviluppatori per il pene, ma come abbiamo visto ce ne sono di diversi tipi. In questo articolo il nostro focus sarà incentrato proprio sulle pompe per il pene: ti spiegheremo cos’è una pompa per il pene, a cosa serve, come utilizzarla e faremo una breve comparazione tra diverse tipologie di pompe.

A cosa serve una pompa per il pene

pompa pene

La pompa del pene, conosciuta soprattutto come “pompa a vuoto”, è un dispositivo che permette di aumentare le dimensioni del pene, favorendo altresì una migliore erezione.

Le parti da cui è composta la pompa del pene sono essenzialmente tre:

  1. Un tubo di plastica ( a volte può essere fatto con fibra di vetro) dove viene inserito il pene. La grandezza del tubo è pensata per contenere tipologie di pene di diversa grandezza.
  2. La pompetta ovvero quel componente provvisto di tubo che estrae l’aria dalla cavità durante il processo di allargamento. In alcuni casi è collegata ad un serbatoio, che può contenere aria o acqua.
  3. L’anello di restringimento, ossia quel componente che si trova alla base del tubo dove viene inserito il pene. Il suo scopo è consentire una presa salda ed aderente alla base del pene, consentendo inoltre una costante erezione.

Il principio alla base del funzionamento della pompa per pene è l’aumento del flusso sanguigno che consente l’erezione e un aumento di dimensioni a lungo termine: il vuoto che la pompa crea (da qui il nome “pompa a vuoto”) serve appunto ad aumentare il flusso sanguigno.

Solitamente la pompa per il pene viene utilizzata, oltre che per un aumento delle dimensioni, anche come trattamento per la disfunzione erettile: molti lo preferiscono all’intervento chirurgico, considerato decisamente più invasivo.

Usa Tauro Gel per risultati migliori!

PROVALO!

Come si utilizza una pompa per il pene

Come vedremo nel prossimo paragrafo esistono diversi tipi di pompe, per cui la modalità di utilizzo varia leggermente da modello a modello. Quello che accomuna però tutti i tipi di pompa, sono alcuni passaggi standard che chiunque utilizzi tale dispositivo deve affrontare.

Nello specifico le azioni da compiere sono:

  1. Inserire il membro eretto all’interno del tubo di plastica dopo averlo accuratamente lubrificato con un gel specifico;
  2. Regolare l’anello o la fascia di fissaggio in modo da garantire una perfetta aderenza. Per facilitare questo passaggio, solitamente si suggerisce all’utente di radersi i peli pubici;
  3. Pompare l’aria nel tubo tramite l’apposita pompetta (o, come vedremo a breve, tramite un interruttore in caso di pompa elettrica);
  4. Monitorare la pressione e il tempo da dedicare al pompaggio, dopo aver letto attentamente le istruzioni o consultato un urologo. Alcune pompe sono dotate di un manometro che permette di controllare la pressione con maggior precisione.

Per godere appieno dei benefici di questo dispositivo, limitando al minimo rischi e controindicazioni, occorre ovviamente seguire alcune importanti precauzioni:

  • Leggere, come già accennato, il manuale di istruzioni in dotazione in ogni confezione di pompa per il pene;
  • Eseguire sessioni di massimo 15-20 minuti a giorni alterni;
  • Evitare il sovra-pompaggio: ciò significa non sottoporre il proprio pene a sforzi eccessivi e non graduali. A questo scopo sono fortemente consigliate le pompe con valvola di sicurezza, che impedisce al dispositivo di superare il livello massimo di pressione consentito;
  • Consultare un urologo prima dell’utilizzo di una pompa per pene: per quanto non sia un dispositivo medico, occorre utilizzarlo con la massima attenzione e cura;
  • Disinfettare con acqua tiepida e sapone neutro o bicarbonato la pompa prima e dopo ogni utilizzo.

In questo video mostriamo come si usa correttamente la pompa sviluppante per il pene. La pompa, oltre a favorire l’allungamento del pene, può anche essere utilizzata come un originale strumento di piacere durante la masturbazione.

 

Per quanto le pompe per il pene non presentino controindicazioni per la maggior parte degli uomini, esistono alcune categorie di uomini ai quali l’utilizzo è fortemente sconsigliato: si tratta principalmente di coloro che hanno problemi di circolazione sanguigna, vene varicose, o disturbi rilevanti dell’apparato riproduttore.

Pompa manuale e pompa elettrica: quale scegliere

pompa pene elettrica

Esistono due principali tipologie di pompe per pene: quelle manuali (che possono essere a vuoto o ad acqua) e quelle elettriche.

Per quanto riguarda le pompe manuali, entrambe le tipologie sono composte da alcuni elementi costanti che abbiamo già analizzato (cilindro, pompetta, eventuale serbatoio etc).
La differenza tra pompe a vuoto e ad acqua consiste nel tipo di pressione che viene utilizzata: è piuttosto intuitivo quindi che nel serbatoio ci sarà o acqua o aria a seconda della tipologia di pompa prescelta.

Le pompe elettriche, invece, utilizzano la tecnologia del vuoto elettronico, per cui il meccanismo di pressione sarà completamente automatico, una volta azionato il tasto di accensione e scelto il livello di pressione necessario. Questa tipologia di pompa, non richiedendo alcun movimento manuale, permette di rilassarsi completamente, godendosi un vero e proprio massaggio al pene. Alcune pompe elettriche, infatti, svolgono anche la funzione di veri e propri masturbatori automatici.
Quasi sempre queste tipologie di pompe si ricaricano mediante una porta usb, per cui si risparmia sul costo delle batterie.

Opinioni di chi ha provato le pompe per pene

Marcello C. 41 anni, Genova – Andando avanti con gli anni non sempre l’erezione è quella di una volta. Ho usato un paio di pompe per il pene, e mentre la prima era davvero inutile, la seconda mi ha permesso, grazie ad un utilizzo intelligente, di avere erezioni migliori e costanti nel tempo. Io uso sempre una pompa manuale perché mi trovo decisamente meglio.
Gabriele V. 30 anni, Udine – Mi piaceva l’idea di avere un paio di cm in più da aggiungere al mio pene. Ho provato una pompa sviluppante, perché estensori e pillole non mi convincevano (l’intervento chirurgico neanche considerato!). La utilizzo da un paio di mesi e non ho visto particolari progressi in fatto di cm, però nel complesso il mio membro mi sembra vigoroso e… ossigenato! Nel complesso mi reputo soddisfatto!
Antonio D. 29 anni, provincia di Grosseto – Da qualche tempo avevo difficoltà ad avere rapporti sessuali con la mia ragazza, e non riuscivo a capire il perché. Ho provato delle pillole prescritte dal medico, ma non sono servite a nulla e mi provocavano mal di stomaco. In seguito ho cominciato ad utilizzare questo dispositivo che non conoscevo – la pompa per il pene – e qualcosa è effettivamente cambiato. Ho deciso anche di andare da uno psicologo esperto in sessuologia per capire se in qualche modo c’entrasse anche la mia testa. Pompa per pene e terapia psicologica sono risultati essere un’accoppiata perfetta! Chiedete alla mia ragazza per conferma!
Dario B. 52 anni, Isernia – Forse è inevitabile che col progredire degli anni si perda vigore a letto, ma essendo un uomo testardo non mi sono mai rassegnato a quest’idea. Per questo, e per rendere più soddisfatta mia moglie, ho deciso di utilizzare questo prodotto che ho trovato su internet: una pompa per il pene! Non so se sia autosuggestione, o meno, ma è innegabile che da quando ho cominciato ad usarla (da circa due mesi) le mie prestazioni sono ritornate quelle di un tempo e mi sembra anche di aver acquisito un paio di cm in più. Che bomba!

Usa Tauro Gel per risultati migliori!

PROVALO!

Pompe sviluppanti: un valido aiuto per il pene?

Siamo giunti alla fine di questa nostra guida informativa sull’utilizzo delle pompe per pene, per cui pensiamo sia utile un piccolo riepilogo dei punti essenziali del nostro articolo.

  • Le pompe per il pene, favorendo la circolazione sanguigna, grazie al loro meccanismo di pressione, sono strumenti progettati per l’ingrandimento del membro e per una migliore erezione;
  • Possono essere manuali o elettriche. Le pompe manuali a loro volta si dividono in pompe ad aria e pompe ad acqua, a seconda dell’elemento presente all’interno del serbatoio;
  • Gli elementi costanti che caratterizzano tutte le pompe sono tre: il cilindro, la pompetta e l’anello di restringimento;
  • Per un utilizzo sereno e consapevole del dispositivo è sempre consigliabile rivolgersi ad uno specialista del settore;
  • Per una maggiore efficacia si raccomanda di utilizzare la pompa con una crema sviluppante per il pene.

Lascia un commento