Dimensioni del pene? Ecco quelle preferite dalle donne

Tauro Gel per aumento volume

PROVALO!

Vi siete mai chiesti quali sono le dimensioni del pene perfette?
Effettuando una breve ricerca su Internet possiamo notare dei pareri discordanti. C’è chi sostiene che le dimensioni non contino, sperando probabilmente che sia così, e chi invece accenna a qualche risultato.
Non è nemmeno molto difficile trovare commenti di alcune donne che ammettono, senza alcuna remora, di trovarsi bene solo con peni di lunghezza e circonferenza che siano al di sopra a quelle dello standard degli uomini.

Nell’universo femminile le dimensioni, nel bene e nel male, contano e non poco, ma ciò non significa che un pene grande sia sempre quello maggiormente apprezzato dalle donne.

Vediamo quindi di sfatare i miti. Esistono comunque delle dimensioni medie, e ad affermarlo sono proprio diversi studi scientifici che ne danno conferma.

Non è quindi del tutto esatto poter affermare che le dimensioni non contano, in quanto se un uomo è al di sotto di una certa misura significa che è sotto lo standard medio rispetto a molti altri.

In questo articolo vedremo quali sono le reali medie, citando anche alcuni degli studi più famosi.

Le misure del pene per la scienza

Iniziamo a capire cosa dice esattamente la scienza. Esistono infatti dei parametri precisi riguardo alle dimensioni del pene. Vediamo assieme i due studi ritenuti più attendibili che descrivono questa situazione.

Studio di A. Kinsey

Già nel 1948 il dottor Alfred Kinsey decise di condurre uno studio sulle dimensioni del pene. Essendo uno dei primi studi che trattavano di questo argomento destò molto scalpore, soprattutto per l’epoca in cui venne eseguito.

Il dottor A. Kinsey inviò un questionario a 3500 studenti maschi delle università chiedendo loro di misurarsi la lunghezza e la circonferenza del loro pene, sia a riposo che in erezione. Questo studiò rivelò i seguenti risultati: a riposo sia lunghezza che circonferenza erano di circa 10 cm, in erezione invece erano di 16 e 12 cm.
Anche se questo studio può essere interessante, può comunque essere ritenuto inaffidabile per il modo in cui venne eseguito.

Studio Lifestyle Condom Company

Nel 2003 venne effettuato, dalla Lifestyle Condom Company, un nuovo studio riprendendo quello effettuato da Kinsey ricalcolando le dimensioni medie del pene.
Questa volta però i risultati furono leggermente diversi.

Nei 300 uomini presi in esame a cui vennero misurate lunghezza e circonferenza del pene, ma solo in erezione, la media si stabiliva sui 15 cm di lunghezza e 12 di circonferenza. 1 cm in meno rispetto allo studio effettuato da Kinsey ed è ritenuto il punto di riferimento attuale dei giorni nostri.
In altri test effettuati recentemente, invece, hanno confermato che la media rilevata è piuttosto inferiore.

Il sesso è questione di centimetri? Ce lo dicono le donne

misura pene

Da sempre gli uomini si pongono una domanda esistenziale “il mio pene va bene?” o meglio “andrà bene per poter soddisfare la mia partner?”
Per rispondere a questo quesito abbiamo chiesto ad alcune donne italiane, tra i 18 e i 30 anni, di esprimere una loro opinione in merito a questo argomento. Ecco le loro risposte:

  • Vanessa L., afferma che un pene grosso è sicuramente meglio di un pene piccolo ma che ci sono molti altri fattori che influiscono nell’atto sessuale oltre alla dimensione, lunghezza e larghezza.
  • Laura M. risponde alla domanda con assoluta risolutezza affermando che contano e non poco, in base alle esperienze fatte dalla ragazza i fattori decisivi sono la lunghezza del pene e la bravura del ragazzo. Ma che sicuramente è preferibile un fallo più largo che lungo.
  • Veronica G. invece crede che non siano importanti le dimensioni, ma che nemmeno il pene dev’essere una nocciolina. L’importante è che dimensioni rientrino nella media e che l’uomo lo sappia usare bene e che invece quello che può far godere una donna sono le spinte e i colpi durante il rapporto, ma se il pene è troppo lungo risulta impossibile la completa penetrazione.
  • Barbara D. risponde che le dimensioni contano fino ad un certo punto. Raccontando una sua esperienza passata in cui il pene del suo ex partner era talmente grosso che non entrava e che quindi le dimensioni in quel caso si sono rivelate assolutamente inutili e preferisce un uomo con un pene nella media e che lo sappia utilizzare.
  • Elena M. racconta invece di aver trovato partner che rientravano assolutamente nella media standard e di non aver mai avuto problemi sotto quel punto di vista. Ma non proverebbe piacere con un uomo che abbia una larghezza del pene molto ridotta.
  • Elisa D. vuole invece un uomo super dotato, raccontando di aver avuto relazioni con uomini che erano messi davvero male e il più delle volte era costretta a chiudere con loro perché non si sentiva appagata e tradiva spesso i propri partner.
  • Samantha A. afferma invece che per lei le dimensioni non contano. Conta invece la bravura dell’uomo nel portare piacere a se stesso e in contemporanea anche alla propria donna. Quindi le dimensioni sono assolutamente irrilevanti e smentisce che la donna prova più piacere se l’uomo ha importanti dimensioni.

Tauro Gel aumenta il pene!

PROVALO!

Secondo un recente studio della University of California e della University of New Mexico, le donne preferiscono un pene un pò più sopra la media per un rapporto sessuale di una sola notte.

Per realizzare questo studio i ricercatori di entrambe le università hanno mostrato ad un gruppo di 75 donne, di età compresa tra i 18 e i 65 anni, ben 33 modelli di pene realizzati in 3D con misure diverse e realizzati con un materiale rigido dal colore blu tra i quali scegliere.

Alla richiesta di selezionare le dimensioni che corrispondessero alle loro aspettative ideali i risultati sono stati: per un partner a lungo termine 16 cm di lunghezza pene e 12,2 cm di larghezza pene. Mentre per un rapporto di una una sola notte le donne hanno preferito dei modelli un po’ più grandi, 16,3 cm di lunghezza e 12,7 cm di larghezza.

Durante questo studio, lo psicologo sessuale Nicole Prause e un suo team di ricercatori hanno chiesto ad alcune donne di rispondere ad un questionario riguardante le loro esperienze sessuali pregresse.
Alcune di queste donne ha affermato di aver chiuso precedenti relazioni proprio a causa delle dimensioni del pene del proprio partner: per il 7% era troppo grande, mentre per il 20% era invece troppo piccolo.

Quali sono le dimensioni del vostro pene?

Arrivati a questo punto potrete verificare voi stessi se rientrate nella media o meno.
I dati che di riferimento da prendere in considerazione sono quelli con il pene in erezione, con una lunghezza di 15-16 cm e una di 12 cm.
Se il vostro pene dovesse essere al di sotto dei 10 cm di lunghezza potreste essere affetti da una patologia che prende il nome di micropenia.
Come effettuare questa misurazione? Basterà stare in piedi, prendere un righello e un metro, premere delicatamente il righello verso l’osso pubico e misurare la lunghezza sino alla punta. Mentre per quanto riguarda la larghezza, la misurazione deve essere effettuata circa a metà del pene.
Se vi accorgete di essere sotto la media, non disperate! Esistono alcuni metodi per allungare il pene.

Quanto contano davvero le dimensioni del pene in un rapporto

donna felice pene grande

Per un ragazzo “averlo piccolo” può essere un problema mentale insormontabile. Ma come abbiamo già potuto constatare la grandezza del pene non è in stretta relazione con le prestazioni sessuali e un pene molto grande non è detto che sia il migliore sotto le lenzuola.
Se si pensa che la vagina non è così profonda e che arriva a 12 cm di lunghezza, un membro troppo lungo non potrebbe penetrare in completa profondità l’organo femminile e provocare alla donna solo molto fastidio e dolore.

Tauro Gel per aumento volume

PROVALO!

Serve quindi avere un pene sopra la media? Molte delle donne che hanno risposto a questa domanda ritengono che gli uomini si preoccupino anche fin troppo delle loro dimensioni, ma effettivamente gli uomini non hanno torto a domandarselo per i seguenti motivi:

  • le pareti vaginali sono elastiche, ma un’eccessiva distensione può essere dolorosa e fastidiosa.
  • le donne che hanno un orgasmo clitorideo sono molte di più rispetto a quelle con orgasmo vaginale (a prescindere dal fatto se la stimolazione avvenga attraverso la penetrazione o con altre modalità)
  • per le dimensioni massime di un pene eretto, una lunghezza che sia superiore ai 20 cm, comporta durante i rapporti sessuali molta più attenzione per far sì che il pene non penetri completamente in vagina o che la penetri senza spinte violente.

Alcune delle ricerche effettuate ai giorni nostri rivelano e sfatano dei miti secondo i quali si ritengono alcune etnie geneticamente predisposte ad avere un pene più lungo rispetto le dimensioni standard.
E’ stato anche dimostrato che non esistono correlazioni tra altezza, corporatura e dimensione dell’organo maschile.

Si può allungare il pene?

come aumentare lunghezza pene

In Italia c’è molta disinformazione per quanto riguarda l’allungamento del pene. C’è chi sostiene che non è possibile e chi invece promette metodi alternativi che inneggiano alla truffa. Allungare il pene si può, ma ci vuole molta pazienza.
Anche se la dimensione del fallo non è necessariamente importante per poter fare del buon sesso, molti uomini non accettano il fatto di avere un pene piccolo, come le ragazze non accettano di avere un seno ridotto.
Per andare incontro a queste problematiche, come abbiamo detto, esistono dei modi per allungare il pene.
Si tratta soprattutto di metodi chirurgici e sono due: la procedura Bihari e l’iniezione di grasso.
La prima consiste nel tagliare un piccolo legamento che tiene saldo il pene al corpo.
Recidendolo si possono raggiungere fino a 3-5 cm di lunghezza, ma nel caso di un’erezione non punterà in alto in quanto non è più legato al corpo tramite questo filamento.
Mentre per quanto riguarda l’iniezione di grasso, questa avviene prelevando delle piccole quantità di grasso dall’interno coscia che vengono introdotte nel pene con un conseguente aumento di larghezza.
Essendo che il corpo inizialmente rigetta una buona parte di questo grasso, l’operazione deve essere ripetuta svariate volte e può implicare maggiori rischi di infezione.

Tauro Gel per aumento volume

PROVALO!

Alcune cose importanti da sapere sul pene

Molte volte si è convinti di sapere abbastanza sul proprio organo genitale. Ma è davvero così? quanto si sà in verità?
In questo articolo sveliamo alcune curiosità da sapere sul pene.

  • E’ resistente: una delle caratteristiche del pene è che è molto resistente e guarisce molto presto. Questo perchè è un organo attraverso cui passa un’ingente quantità di sangue e che quindi garantisce una veloce guarigione a qualsiasi tipo di piccola lesione che subisce.
  • Può contrarre la candida: anche il pene può contrarla durante un rapporto sessuale non protetto, proprio come la vagina.
  • Si può rompere: anche se abbiamo detto che è resistente e che guarisce velocemente, resta comunque il fatto che può fratturarsi.
    Infatti il tessuto fibroso di cui è composto, può comunque rompersi come qualsiasi altro arto del corpo.
    Capita raramente, ma può succedere ed è sempre meglio essere ben informati.
  • Disfunzione erettile: è spesso legata all’abuso di alcool, di diabete o di malattie legate al sistema cardio-vascolare. Se il pene non funziona a dovere, le cause possono essere infinite sia per salute che legati alla sfera psichica.
    Spesso i ragazzi sottoposti a stress, depressi e esauriti possono essere soggetti a delle disfunzioni.
    Ma anche l’assunzione di medicinali possono dare questa conseguenza.
  • Dimensioni del pene: nessuno può dire con esattezza quali siano le misure più giuste di un pene. Ciò significa che le misure sono un fattore completamente soggettivo.
  • Diversa durata: durante il sesso non ci sono delle regole ben precise, alcuni peni hanno performance differenti. Quindi gli uomini non devono sentirsi addosso nessuna ansia da prestazione. Ogni rapporto ha i suoi tempi, pause e durata differenti.
  • Tempo tra un orgasmo e un altro: la pausa tra un orgasmo e l’altro deve essere di minimo 10 minuti. Qualsiasi donna non può chiedere al proprio partner sessuale di fare di nuovo sesso subito dopo aver raggiunto il massimo del piacere. Ci vorrà del tempo per riprendersi.

Un commento su “Dimensioni del pene? Ecco quelle preferite dalle donne”

  1. Ho un pene di 15 cm nel mondo del sesso libero è considerato decisamente piccolo nelle statistiche nazionali è considerato normale io sono d’accordo con la prima ipotesi ultimamente ho avuto un rapporto con una ragazza con un fondoschiena un po’ abbondante e con i miei centimetri non sono riuscito neanche a prenderla da dietro con un bel colpo per la mia autostima, Certe lamentele di noi uomini normali hanno dei fondamenti fidatevi non è il porno è la realtà… purtroppo. E non liquidiamo che non era la ragazza per me, era il contrario se avessi avuto 20 cm sarei andato bene per tutte. Un saluto.

Lascia un commento

×